walterfalgio.it
Volantini Br a Dell'Utri: spettacolo diseducativo

(29 marzo 2012) I 17 volantini delle Brigate rosse battuti all'asta oggi a Milano dalla Bolaffi sono stati aggiudicati a Marcello Dell'Utri per 17mila euro. Saranno conservati nella biblioteca milanese di via Senato.

Come ho già scritto, questa vicenda appare inopportuna e totalmente fuori misura. Un'operazione non condivisibile. Prima di tutto perché ritengo non si possa monetizzare un oggetto senza alcun valore culturale che piuttosto richiama drammi e ricostruzioni storiche ancora apertissimi, sia nella memoria delle vittime sia nella memoria dei carnefici. E poi perché ho l'impressione che dietro all'incanto dei volantini si celi una scontata manovra di marketing. Le case d'asta e i collezionisti più spregiudicati non sono nuovi a simili colpi di scena (per esempio si pensi a quante "reliquie" di Michael Jackson siano state passate per i banditori, compreso il tappeto dove è stato adagiato agonizzante). Ma in questo caso la musica cambia.

In un Paese che prova a fare i conti con una stagione difficile della propria storia recente, in un Paese dove la nomina di Maurizio Azzolini a capo di gabinetto al Comune di Milano suscita un vespaio, dove ancora adesso molte ferite del decennio Settanta e oltre non sono per nulla rimarginate. In un Paese dove, invece, c'è bisogno di comprendere a fondo una stagione di grande fermento sociale, dove solo un'analisi rigorosa, distaccata e ferma può ricucire un orizzonte frastagliato, la vendita dei fogli con la stella a cinque punte a Dell'Utri (o a chicchessia) si rivela soltanto uno spettacolo mal fatto e diseducativo.  

(walter falgio)



Inserisci un commento
Nome:
Email:
La tua email non sarà pubblicata
Commento:
  Il tuo commento sarà visibile solo dopo essere stato approvato.
Condividi:
Altri articoli
Interventi
L'8 marzo incontro Issasco: manifesto e programmi
(1 marzo 2016) L'8 marzo prossimo alle 19, nella sede cagliaritana dell'associazione Antonio Gramsci in via Doberdò 101, si terra' un incontro territoriale aperto ad associati ...
Interventi
L'Issasco si presenta: l'8 settembre ad Alghero
(6 settembre 2015) L'otto settembre, ad Alghero, la prima iniziativa pubblica dell'Istituto per la storia dell'Antifascismo e della SocietÓ contemporanea. Ancora una volta il partigiano Nino Gara...
Interventi
Nasce l'Issasco, Istituto sardo per l'Antifascismo
(6 agosto 2015). Nasce l'Issasco, Istituto sardo per la storia dell'Antifascismo e della SocietÓ contemporanea: qualche settimana fa l'assemblea fondativa ad Ales, paese di Antonio Gramsci, i gio...

© 2017 Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà di Walter Falgio
Powered by Cristianomattana.it
Licenza Creative Commons
Quest'opera é distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.