walterfalgio.it
I fantastici pugni di Davide

(23 ottobre 2017) Ciao Davide, io so chi sei.

Un ragazzo eccezionale. Un artista, un uomo forte e determinato, sensibilissimo alla vita e alle parole dell'altro. Abbiamo condiviso esperienze memorabili e tu hai saputo correre e fermarti laddove ce n'è stato bisogno. Io so chi sei perché ho incrociato il tuo sguardo intenso e ribelle, proiettato nei sogni che spesso hanno riempito tanti vuoti.

È da tempo che non ci incontriamo. È da tempo che non ho tue notizie. Scopro che stai lottando in una condizione carceraria difficile e che hai reso pubblica la tua sofferenza. Mi sono chiesto cosa posso fare per te. Me lo sono chiesto perché credo sia un dovere, complicato e intimo di ciascuno, interrogarsi oltre le ricadute del proprio orizzonte quotidiano.

Di sicuro oggi non posso "liberarti" come in parte, anni fa, fummo riusciti a fare con Gisella, tutti insieme, attraverso quella straordinaria esperienza teatrale. Ma posso dire chi sei dall'esterno, secondo me, perché chi vuole mi ascolti. Questo sì. Posso farlo con l'unico strumento di cui dispongo, la scrittura. E posso dire che il tuo valore, che io conosco, non può essere intaccato da qualsivoglia sentenza di condanna. Posso dire che i tuoi pugni saranno irresistibili quando sarai in grado di tramutarli in poesia. Come sai.

Ti abbraccio

(walter falgio) 



Inserisci un commento
Nome:
Email:
La tua email non sarà pubblicata
Commento:
  Il tuo commento sarà visibile solo dopo essere stato approvato.
Condividi:
Altri articoli
Interventi
La storia rimossa dei bibelforscher, i testimoni di Geova perseguitati dal nazismo
(30 gennaio 2021) Claudio Vercelli, torinese, docente di storia dell'ebraismo all'università Cattolica di Milano, studioso dell'Europa contemporanea, dei totalitarismi novecenteschi e del Medio O...
Interventi
Geppe e il suo fiume
(29 luglio 2020) Il fiume Panaro bagna Spilamberto e quelle pietre accanto alla foto di Nino Garau e sopra la sua bara provengono dalle sue sponde. Le ha portate a Cagliari il 16 luglio Umberto Costan...
Interventi
Ciao Nino
(12 luglio 2020) Il comandante partigiano Nino Garau, nome di battaglia Geppe, è morto questa sera, 12 luglio, nella sua casa di Cagliari. Avrebbe compiuto 97 anni il prossimo 12 dicembre. Ci l...

© 2021 Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà di Walter Falgio
Powered by Cristianomattana.it
Licenza Creative Commons
Quest'opera é distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.