walterfalgio.it
Articoli della Categoria Interventi
L'8 marzo incontro Issasco: manifesto e programmi
(1 marzo 2016) L'8 marzo prossimo alle 19, nella sede cagliaritana dell'associazione Antonio Gramsci in via Doberdò 101, si terra' un incontro territoriale aperto ad associati e a simpatizzanti per confrontarci sull'attivita' dell'Istituto sardo per la storia dell'Antifascismo e della Societa' contemporanea. Si parlera' del programma delle iniziative 2016, delle forme di contribuzione e dei possibili gruppi di lavoro. E anche del "manifesto" programmatico e di presentazione, che sottoponiamo sin d'ora alla discussione. (walter falgio)  L'Issasco, Istituto sardo per la storia dell'Antifascismo e della Societa' contemporanea è stato fondato a marzo 2015 ad Ales, paese di Antonio Gramsci, collegato alla rete nazionale degli istituti per la Resistenza, ambisce a rivestire valenza e respiro...
L'Issasco si presenta: l'8 settembre ad Alghero
(6 settembre 2015) L'otto settembre, ad Alghero, la prima iniziativa pubblica dell'Istituto per la storia dell'Antifascismo e della Società contemporanea. Ancora una volta il partigiano Nino Garau racconterà la sua esperienza di combattente nella guerra di Liberazione e dei giorni, subito dopo il Proclama Badoglio, all'accademia aeronautica di Caserta. "I militari sardi dall'armistizio alla Resistenza" è il tema dell'incontro di martedì al quale interverranno il vicepresidente dell'Istituto nazionale per la storia del movimento di Liberazione, Alberto De Bernardi, Daniele Sanna, Francesco Bachis e il sottoscritto, componenti il consiglio direttivo Issasco. Alla biblioteca del Dipartimento di Architettura proietteremo il film "Geppe e gli altri" e presenteremo il nostro sodalizio. Grazie a tutti coloro che vorranno partecipare. (walter falgio)  Guarda la locandina...
Nasce l'Issasco, Istituto sardo per l'Antifascismo
(6 agosto 2015). Nasce l'Issasco, Istituto sardo per la storia dell'Antifascismo e della Società contemporanea: qualche settimana fa l'assemblea fondativa ad Ales, paese di Antonio Gramsci, i giorni scorsi la registrazione dello statuto. La sede è a Cagliari, la valenza e il respiro che si propone la nuova associazione è regionale. La struttura raccoglie storici, militanti e simpatizzanti da tutta la Sardegna. È un sodalizio aperto, finalizzato alla ricerca, all'impegno culturale, alla didattica, in fase di affiliazione alla rete degli Istituti per la Resistenza facenti capo all'Insmli  (Istituto nazionale per la storia del Movimento di Liberazione in Italia): ente fondato da Ferruccio Parri nel 1949 con lo scopo di raccogliere, conservare e studiare il patrimonio documentario del Corpo Volontari della Libertà e del Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia, oggi presieduto...
Leggi tutto commenti (2)
25 Aprile, voce agli studenti: lanciamo un appello
(21 marzo 2015) Questo appello è stato letto e approvato il 16 marzo scorso alla riunione del Comitato cagliaritano "25 Aprile". Lo rendiamo pubblico e ci piacerebbe riflettere insieme sui suoi sviluppi concreti. La Festa della Liberazione è vicina ma speriamo di andare oltre l'appuntamento contingente.          - Prima e dopo il "25 Aprile" con gli studenti e le giovani generazioni davvero protagonisti. Iniziamo dal 70esimo e continuiamo. Ce lo siamo già detti e lo abbiamo già condiviso: le liturgie e le commemorazioni fini a se stesse non hanno alcuna efficacia, non servono a coinvolgere altri più distratti, non hanno più molto senso nel 2015, se non profondamente integrate da linguaggi più adeguati al tempo. La finalità principe da raggiungere è quella di...
Gramsci jr e la sua storia
(5 novembre 2014) Esiste una domanda ricorrente e scontata che i giornalisti ti rivolgono troppo spesso? "Certo, è anche quella che mi procura un po' di fastidio: Come ci si sente nell'essere il nipote di Antonio Gramsci?". Perfetto, allora meglio evitare questa domanda... "Grazie, mi hai risparmiato...". Antonio Gramsci jr si abbandona a una contagiosa e stereofonica risata. Uomo gioviale e cortesissimo, recentemente in Sardegna da Mosca per un ciclo di incontri dedicato alla presentazione del suo ultimo libro sulla famiglia della nonna Giulia Schucht. Lontanissimo dagli stereotipi intellettualoidi, biologo, musicista, dotato di spiccata empatia, con indosso una t-shirt rossa dell'associazione cagliaritana intitolata alla memoria del nonno, ha accettato di essere intervistato. Il Gramsci 49enne sta lavorando da anni a una attenta ricostruzione della vita del...
Francesco Trento racconta la Volante rossa
(5 settembre 2014) In occasione delle recenti presentazioni in Sardegna del libro di Francesco Trento, La guerra non era finita, ho avuto modo di dialogare in pubblico con l'autore. Ne è scaturita questa intervista.    Sulla storia della Volante Rossa dal '45 al '48 è stata costruita una mitologia. In assenza, da un lato, di un'indagine storiografica in chiave scientifica su uno dei tanti aspetti della vicenda politica e sociale dell'Italia del dopoguerra, e sulla spinta, dall'altro, di una dolosa lettura non solo revisionista, parziale e sostanzialmente ideologica, sulle azioni della formazione di Lambrate ha dilagato la leggenda. Francesco Trento, ti chiedo in primis da chi era composta la Volante Rossa, quali erano le finalità, in che contesto operava? "Come dicevi questa storia, tranne per quanto riguarda gli ottimi libri di Bermani, Recchioni e Guerriero-Rondinelli,...
La città dei bambini non è Disneyland
"Far parlare i bambini non significa chiedere loro di risolvere i problemi della città, creati da noi, significa invece imparare a tener conto delle loro idee e delle loro proposte. Non è facile dare la parola ai bambini, né comprendere quello che dicono. Gianni Rodari parlava di un orecchio acerbo che gli adulti dovrebbero avere per saper ascoltare i bambini". (Francesco Tonucci, La città dei bambini, Laterza 1996).   (17 giugno 2014). Qualche giorno fa con il comitato cagliaritano "Piazzetta San Sepolcro" abbiamo parlato di città dei bambini. Tema per nulla scontato, poco conosciuto e ancor meno frequentato dalle pubbliche amministrazioni. Di che si tratta? O meglio, in primis sarebbe forse il caso di premettere di che non si tratta. La città dei bambini non è Disneyland o Gardaland con alberghi,...
Polano rivoluzionario e politico
(19 maggio 2014) Il bel libro di Vindice Lecis su Luigi Polano, La voce della verità, ci ha fornito l'occasione per riscoprire sprazzi di storia del Partito comunista dalla dimensione internazionale del Komintern a quella locale, isolana, poco o nulla esplorata. Durante la recente presentazione a Cagliari con Luisa Sassu, Vito Biolchini e Francesco Macis, organizzata dall'Anpi e dalla Fondazione Berlinguer, molto bene ha fatto lo storico Gianni Fresu a rimarcare per esempio che a tutt'oggi non esiste una ricostruzione organica e completa della vicenda del Pci in Sardegna. L'INCONTRO CON LENIN Il lavoro di Lecis edito da Nutrimenti è imperniato sulla biografia del comunista, rivoluzionario, leader politico sassarese, e si snoda dal 1920 al 1945. A partire da un emblematico incontro con Lenin, più volte descritto dallo stesso Polano...
25 Aprile, al 70esimo facciamo parlare gli studenti
(26 aprile 2014) Il 25 Aprile festeggiato ieri a Cagliari, vissuto da me intensamente come ogni volta, ha messo in luce due aspetti peculiari. Il primo, scontato, è che il 69esimo precede il 70esimo anniversario e che perciò, da domani, dobbiamo iniziare a preparare con maggiore impegno l'appuntamento dell'anno prossimo, magari con un'iniziativa al mese, sotto un unico nuovo logo da ideare. Il secondo aspetto che mi pare di carattere fondamentale e che in qualche modo assumo come pretesto per aprire una riflessione più ampia all'interno del Comitato cagliaritano "25 Aprile" a cui mi onoro di prender parte, riguarda invece il contenuto delle parole pronunciate dal sindaco Massimo Zedda. Il primo cittadino ieri ha riportato il fermo intendimento del partigiano Nino Garau, presente in piazza, a non prendere la parola dal palco. Il comandante...
Leggi tutto commenti (3)
Sutri, la strage dimenticata
(4 marzo 2014) Si è riparlato della strage di Sutri, ieri, nel corso della rassegna organizzata dalla Cineteca sarda, La Sardegna e la guerra, a partire da un bel documentario curato nel 1993 dal giornalista Dino Sanna per la sede regionale della Rai. La vicenda dei 17 giovani militari sardi trucidati a Montefosco il 17 novembre 1943, sicuramente poco conosciuta e per diversi aspetti indeterminata, si inserisce nel novero delle rappresaglie e dei massacri perpetrati dalle truppe tedesche contro italiani dopo l'Otto settembre in violazione delle convenzioni internazionali. Si tratta di decine di azioni violente, non riconducibili alle "regole" del diritto di guerra, come Cefalonia, Boves, Fosse Ardeatine, Marzabotto, Caiazzo, solo per citare le più note che poi si sommano a numerose altre circostanze solo parzialmente classificate e indagate. Per...
Leggi tutto commenti (1)
Condividi:
Nelle altre categorie
Storia
Gli scritti del cavaliere dei Rossomori

Ripropongo questo mio breve ritratto di Emilio Lussu, pubblicato su L'Unione Sarda nel 2008, in occasione della presentazione del primo volume dell'Opera Omnia del leader politico curato da Gian Giacomo...

Cultura
Università, l'era delle riforme

(28 luglio 2011) La recensione al mio libro dello storico Aldo Borghesi pubblicata su L'Unione Sarda il 14 luglio scorso. Ringrazio Aldo per questo stimolante contributo.

(walter falgio) 

Università, l'era...

Cronaca
Giovane e laureato: «La nuova vita sulla via del Signore»

Ha una stanzetta vuota nel seminario: letto, bagno, libreria, scrivania, ma non è un seminarista. La sua giornata è scandita da preghiere, studio e crocifissi, ma non è un prete. Emanuele Meconcelli è uno dei sedici giovani che da un anno è entrato nella comunità vocazionale, praticamente quella...

Libri e saggi
Blue Sardinia (2015)

Ancora una collaborazione con Enrico Spanu editore. Per Blue Sardinia (180 pagine a colori, edizioni in inglese, tedesco e francese, 30 €) ho scritto un breve intervento sulla Sardegna e il suo rapporto con il mare Mediterraneo. Il volume edito nel 2015 raccoglie i contributi di storici, archeologi, giornalisti e scrittori: Antonello Angioni,...

precedenti | Pagina 1 di 7
ddd

© 2017 Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà di Walter Falgio
Powered by Cristianomattana.it
Licenza Creative Commons
Quest'opera é distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.